Ciò che può succedere quando il tuo cucciolo mette la zampa per la prima volta in casa potrebbe non piacerti: mordicchiare un tavolo o fare pipì sul pavimento del salotto è del tutto normale per lui. Alzare la voce ed intimargli di non mordere o dirgli di fare pipì fuori, anche se comprensibile, non è l’atteggiamento corretto.

Sono in molti a non comprendere che gran parte delle cose vengono insegnate in questo modo. Il tuo cane non conosce i comandi che gli stai dando, per lui “no” è solo un suono come un altro.

Anziché gridare “no” quando tenta di mordere un oggetto, sarebbe più utile fornirgli fin da subito una serie di giochi masticabili per un primo approccio alla casa. Per evitare che faccia pipì sul pavimento, potrebbe essere meglio attendere un po’ prima di portarlo dentro assicurandosi che la faccia fuori.

Un cucciolo al suo primo approccio in casa potrebbe perciò non capire ciò che vorresti insegnargli, cioè:
– Non sentire il suono “no”
– Le gambe del tavolo sono degli oggetti interessanti da masticare
– Se scappa la pipì, salotto è il posto perfetto
– L’esterno della casa potrebbe non essere il posto ideale, è qui che altri animali molto grandi (gli umani) lo portano e gridano

Per questo motivo è fondamentale comprendere che l’addestramento del tuo cane inizia nel momento in cui lo porterai a casa.



ZPETS Logo_white

Resta in contatto con noi, subito per te un regalo!

Abbiamo inviato un email che richiede la tua conferma.