Ragdoll

© Alessio Facchin

Il gatto di Ragdoll nasce intorno al 1960 grazie ad una donna di nome Ann Baker, un’americana della California, che è accreditata di aver sviluppato la razza dall’incrocio di un Persiano bianco-angora con una razza di gatto domestico Birmano o un gatto di tipo Burmese. Fu Ann Baker a promuovere in prima persona questa razza di gatto ad appassionati amanti dei gatti a livello nazionale. Nel 1971, la Baker creò il suo registro personale per Ragdoll e l’International Ragdoll Cat Association (IRCA). Nel 1975, la Società Ragdoll fu costituita; in seguito fu ribattezzata Ragdoll Fanciers Club International, abbreviato RFCI, che è un club per allevatori, amanti dei Ragdoll, e proprietari di gatti Ragdoll.

Aspetto Generale
Il Ragdoll è un gatto davvero unico che può avere vari tipi di mantello (solid-point, mitted, bicolore, a tortie o lynx) e fino a sei punti di colore diverso (seal, blu, rosso, crema, cioccolato e lilla). I micini sono di colore bianco e senza un tipo di mantello ben definito al momento della nascita, ma si caratterizzano durante la crescita, di solito dopo i due anni. Tutti i Ragdoll hanno gli occhi azzurri e tendono ad essere un po’ grandi e massicci dopo i quattro anni, ma hanno un fisico robusto. Questi gatti sviluppano una pelliccia morbida come quella di un coniglio e un mantello a pelo semi-lungo che pero’ non richiede molta cura; alcune spazzolate durante la settimana è tutto ciò di cui ha bisogno il Ragdoll.

Carattere
Questi gatti hanno un temperamento dolce e amano stare tra la gente. Oltre ad essere affettuosi, questi gatti sono tranquilli, calmi e molto rilassati. Si abbandonano quando vengono presi in braccio come le bambole di pezza (da cui prendono il nome); ciò mostra il loro carattere. Si tratta di una razza intelligente, tollerante e amichevole. In casa non creano grandi problemi; i Ragdoll possono essere intrattenuti con qualche giocattolo, grazie alla loro natura giocosa e alla loro buona educazione. I Ragdoll sono capaci di vivere bene autonomamente o insieme ad altri animali domestici.

Problemi di Salute
Questa razza può avere una predisposizione genetica alla cardiomiopatia, una condizione genetica che colpisce il cuore in alcuni gatti. Si tratta di una grave malattia felina che può essere fatale. I Ragdolls sono anche soggetti a problemi renali e ostruzioni uretrali che possono causare problemi alla vescica, dolori addominali, o peggio, sangue nelle urine (ematuria). Durante la crescita, o ogni volta che sorgono problemi di salute, è meglio portare il Ragdoll in un ospedale veterinario specializzato in gatti; ciò può aiutare a prolungare la vita dell’animale, nel momento in cui si sviluppano i primi sintomi di queste malattie.

Se cercate una razza di gatto garbato, calmo, affettuoso e tranquillo, allora il ragdoll è l’animale domestico perfetto per voi. Al Ragdoll piace essere in mezzo alla gente, anche in un appartamento o una casa. Si adattano bene a famiglie che hanno altri animali domestici. Sono gatti fedeli e devoti che vogliono solo essere amati. I Ragdolls cercano la compagnia e amano stare vicini ai loro proprietari. Non sono solo perfetti animali domestici, ma anche bellissimi gatti da tenere in braccio.